giovedì 13 settembre 2018

Trik-end Valbossino 09.09.2018

Iimagen una bella giornata di sole si è svolto il triathlon di Mergozzo.

Presenti due Valbossini sull'impegnativa distanza del mezzo Ironman.

Con una velocissima frazione di bici (soprattutto grazie al suo casco) Stefano  raggiunge il suo obiettivo di chiudere sotto le 5 ore e ferma il crono in 4h57m85s,

Paolo appesantito dallo stop in penalty box riesce comunque a chiudere con un ottimo 5h03m00s

Prossimo appuntamento Valbossino sulle sponde del lago di Garda per l'olimpico di Peschiera

giovedì 6 settembre 2018

OFFROAD DUATHLON 2018

Cattura


6 OTTOBRE 2018


Risultati immagini per INFO POINT


_____________________________________________

TRIK-END VALBOSSINO 02.09.2018

Triathlon medio Locarno 

Torno in terra elvetica per riprendermi una mezza rivincita per partecipare ad un triathlon sulla media distanza (1.9 - 90 - 21).

Neanche il tempo di arrivare in zona cambio che lo speaker annuncia la temperatura dell'acqua: "22°, la muta non è obbligatoria ma facoltativa."

Secondo voi qual'è stata la mia scelta? la stessa della maggior parte dei partecipanti

Parte prima la distanza olimpica seguita dalla medium da effettuarsi su un giro unico.

La frazione di bici si sviluppava (aperto al traffico) su un bel percorso mai piatto lungo la valle Maggia.

Prima parte in salita fino a Bignasco, giro di boa per tornare a Maggia e risalire nuovamente a Bignasco. Da qui ritorno a Locarno per partire a correre la mezza maratona, quattro giri con passaggio in piazza Grande a Locarno.

Bella gara, buona organizzazione, nessun pacco gara e pasta party a pagamento, ma la doccia calda a fine fatica non ha prezzo!

Prossimo appuntamento per i Valbossini: triathlon medio di Mergozzo! in bocca al lupo

Styv


locarno run1

lunedì 30 luglio 2018

TRIK-END VALBOSSINO 22.07.2018

8^ edizione dell'ARONAMEN 112.9 TRIATHLON

Domenica 22 luglio 2018 – ore 6.50 Piazza del Popolo

Grande successo anche quest’anno per l’ottava edizione dell’AronaMen Triathlon 112.9km, che ha invaso Arona con oltre 600 atleti provenienti dall’Italia e dell’estero. Gli atleti si sono cimentati su 1.9 km di nuoto nelle acque del lago Maggiore antistanti piazza del Popolo e lungolago per poi proseguire con 90 km di ciclismo e 21 km di podismo sul lungolago di Arona sul percorso della nuova pista ciclabile. Da ARONAnelWEB.it

Per la Valbossa presenti 5 atleti che già da mesi avevano pianificato la loro partecipazione a questa classicissima, che personalmente ritengo di una bellezza unica, sarà perché si nuota nel “mio” bellissimo lago, il Maggiore, poi si pedala per 40 km al suo fianco e via ad affrontare una ascesa impegnativa che porta in Alto Vergante per poi scendere in picchiata ad Arona per un totale di 84 km con 1150 metri D+. E poi … una bella mezza maratona su un percorso cittadino di ben 4 giri …. Ma ogni passaggio in Piazza del Popolo è davvero una ricarica di energia per il grande tifo che incita a dare tutto. Paolo, Claudio e Stvy presenti come spettatori, grazie per il vostro incitamento … Tifo che purtroppo solo virtualmente accompagnerà domenica 29 il nostro Stvy impegnato nell’IronMan Zurich, TriForza !!!

image

image image

sabato 30 giugno 2018

ISCRIVITI al VALBOSSA OFFROAD DUATHLON

Modulo iscrizione

CLICCA SULL’IMMAGINE PER SCARICARE IL MODULO

REGOLAMENTO

CLICCA SULL’IMMAGINE PER SCARICARE IL REGOLAMENTO


domenica 17 giugno 2018

TRI-k-end VALBOSSINO 10/06/2018

Ironman 70.3 Svizzera


imageQuanti Stefano triatleti abbiamo in Valbossa?.


Questa domenica è stato il turno di Garavaglia nel gareggiare in terra elvetica. Sulle sponde del lago di Zurigo.
Rappersvil ha accolto i triatleti nella classica distanza del mezzo IM
E’ stato un percorso intrapreso da Stefano un anno fa e finalmente realizzato. Come sempre i sacrifici e la fatica si trasformano in gioia e soddisfazione dopo aver superato la finish-line e la foto lo dimostra.

giovedì 14 giugno 2018

TRI-k-end VALBOSSINO 03/06/2018

Challenge Venice – VLD 3,8-130-23
E’ ancora buio quando ci apprestiamo a fare la colazione pre-gara. Ore 4 sveglia, ore 4:30 arrivo in zona cambio per controllo materiale, ore 5 trasferimento con la navetta da Mestre a Venezia.

image
Ora il sole sta sorgendo dietro la laguna e il ponte che collega la terraferma a Venezia mi sembra lunghissimo.
Il pensiero di dover fare tutta quella strada a nuoto inizia a mettermi un po’ di ansia.
Si parte….nuotata in acqua lungo una linea retta in laguna che porta me ed i miei compagni Stefano e Cristian fino ad approdare a Mestre dove nel parco S.Giuliano era posta la zona cambio. Una leggera corrente contraria allunga un po’ i tempi del nuoto che cerco di far scorrere perdendomi nei miei pensieri. Uscita dall’acqua insieme a Cristian, recupero sacche, cambio dentro la tenda e si riparte.
La frazione di bici (130km) si svolge nella zona portuale, un circuito da ripetere 5 volte. Man mano che i km passano la fatica inizia a farsi sentire ed il paesaggio non aiuta certo ad alleviare la situazione. Nei tratti in cui ci si incrocia Stefano e Cristian tengono botta con un’ottimo tempo nella frazione di bici.
Finalmente arriva la corsa all’interno del parco S.Giuliano. La giornata molto calda non aiuta ad affrontare i 23km finali. Le tappe ad ogni ristoro ed il passaggio sotto le docce sono d’obbligo. Molti sono quelli che dopo aver esagerato in bici stanno pagando dazio ed io cerco di tenere il ritmo prefissato senza strafare. Finalmente vedo il traguardo dove Stefano è già arrivato ed è estremamente soddisfatto di quanto fatto. Arriva anche Cristian ed il terzetto si ricompone, stanchi ma soddisfatti: questo è l’importante.
Un altro mattoncino è stato posto per l’obiettivo della stagione.


Stefano

image

image